INTERVALLO MEDITERRANEO

INTERVALLO MEDITERRANEO 06.10.2011 | 08.10.2011

5-6-7 ottobre 2011

ore 21.00  presso la Fondazione Merz

Rassegna di Video d’artista e Danza contemporanea. Organizzata da Artegiovane – Torino
A cura di Francesco Poli e Francesco Bernardelli

In collaborazione con l’associazione MosaicoDanza

Alla dodicesima edizione di attività del festival dedicato alle creazioni audiovisive d’artista provenienti da paesi dell’area mediterranea, Artegiovane quest’anno ha deciso di dedicare un focus specifico su una serie di temi e problematiche più ampie, così come testimoniate dalla complessa situazione politica in pieno corso in molti paesi del Medio Oriente. Lungo tre sere, la rassegna presenterà alcuni sguardi esplorativi situati nel tentativo di percorrere le dense e difficili situazioni venutesi a creare in punti nodali della più vasta mappa geopolitica contemporanea del Mediterraneo. Seguendo alcuni criteri di esplorazione e di riflessione critica individuati dagli specifici programmi curati, Radical Closure (a cura di Akram Zaatari) e The Mediterranean Gap (a cura di Gabriel Soucheyre), la rassegna dedica alle molteplici e differenziate prassi artistiche provenienti dall’area mediorientale una prima piattaforma per invitare il pubblico a soffermarsi con rinnovata attenzione a situazioni e punti di vista critici di artisti visivi (da Francia, Spagna, Marocco, Turchia, Cipro, Israele, Libano, Egitto, Irak) oltre la cronaca quotidiana.

La rassegna intende poi offrire nel corso delle tre serate (5-7 ottobre) presso la Fondazione Merz, a Torino, alcuni appuntamenti con la danza contemporanea, mantenendo il carattere interdisciplinare sviluppato negli anni.  La manifestazione, nuovamente in collaborazione con l’associazione MosaicoDanza di Natalia Casorati, offrirà l’occasione per due performances: NIJI di Francesca Cinalli il 5/10  e Variazioni magnetiche di Perypezye Urbane il 7/10.
Come nelle passate edizioni verrà presentato anche un catalogo bilingue (italiano/inglese) contenente immagini e materiale critico su tutti i lavori selezioni per i programmi.

Calendario

mercoledì 5 ottobre
h. 21 – Benvenuto e presentazione della rassegna 2011
a cura di Francesco Poli e Francesco Bernardelli
a seguire – Presentazione dei programma The Mediterranean Gap (1a parte) a cura di Pauline Quantinet – selezione dal festival Videoformes (Clermont-Ferrand)
h.22 – Interludio: NIJI di Francesca Cinalli
h. 22.30 – Presentazione del programma Radical Closure: 1) I prigionieri (a cura di A.Zaatari)

giovedì 6 ottobre
h. 21- Presentazione dei programma The Mediterranean Gap (2a parte) a cura di Pauline Quantinet  – selezione dal festival Videoformes
- pausa -
h. 22.15 – Presentazione del Programma Radical Closure: 2) I segni visibili della guerra

venerdì 7 ottobre
h. 21 – Presentazione del programma Radical Closure: 3) Al confine
h. 22.15 – Interludio: Variazioni magnetiche di Perypezye Urbane

Le serate avranno inizio alle 21

Per informazioni www.artegiovane.com