La Fondazione Merz con il Teatro Regio presenta l’artista Antje Rieck 26.05.2006 | 27.05.2006

All’interno del progetto di teatro musicale Aqua, tenuto al Piccolo Regio Puccini giovedì 25 e venerdì 26 maggio 2006, la Fondazione Merz ha presentato l’installazione video dell’artista tedesca Antje Rieck.

Lo spettacolo è nato dall’incontro della musica di Willy Merz con l’ideazione scenica e i video di Antje Rieck e con la regia e la coreografia di Roberto Castello.
L’intervento di rilettura della sensibilità barocca in chiave contemporanea ha preso spunto dal recupero di alcuni frammenti dell’Alvida e della Zalizura entrambe su libretto di Ludovico d’Aglié e musica di Sigismondo d’India.
Questa rilettura si è sviluppata nell’intenzione di una creatività comune abolendo i consueti confini di lavoro fra le arti.

L’acqua è il leit motiv dello spettacolo ed è anche l’elemento conduttore dell’intervento dell’artista tedesca.
L’istallazione video, proiettata su due grandi schermi sul palco, è suddivisa in due sezioni. Nel primo video Enlightment l’artista immersa in una piscina riprende persone che nuotano nell’acqua e capovolge l’immagine fino a far perdere i riferimenti dello spazio e delle leggi naturali. Uomini e donne sembrano fluttuare in uno spazio vuoto in armonia con lo spirito e con la natura.

Nel secondo video Elementare protagonista assoluta è l’acqua; l’elemento naturale non è però in questo caso riconoscibile, ma piuttosto astratto, metafora della ricerca dell’armonia che dipende dalla volontà dell’uomo.