Mario Merz Prize 3Ed. | I finalisti

Mario Merz Prize 3Ed. | I finalisti 13.12.2018 | 30.06.2019

Fondazione Merz annuncia i finalisti della terza edizione del Mario Merz Prize:

Sezione arte: Bertille Bak (Francia); Mircea Cantor (Romania); David Maljkovic (Croazia); Maria Papadimitriou (Grecia); Unknown Friend (USA)

Sezione musica: Annachiara Gedda (Italia); Mauro Lanza (Italia); Filippo Perocco (Italia); Robert HP Platz (Germania); Jay Schwartz (USA)

Arte:
Sono Bertille Bak (Francia, 1983), Mircea Cantor (Romania, 1977), David Maljkovic (Croazia, 1973), Maria Papadimitriou (Grecia, e Unknown Friend, duo composto da Stephen G. Rhodes (USA, 1977) e Barry Johnston (USA, 1980), gli artisti scelti dalla giuria, composta da Samuel Gross (responsabile artistico Istituto Svizzero), Claudia Gioia (curatrice indipendente) e Beatrice Merz (presidente Fondazione Merz).

Dal 3 giugno al 6 ottobre 2019 i cinque finalisti saranno protagonisti di una mostra collettiva nella sede della Fondazione Merz di Torino.

In seguito, la giuria finale composta da curatori e direttori di istituzioni museali internazionali: Manuel Borja-Villel (direttore Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid), Lawrence Weiner (artista), Massimiliano Gioni (direttore Artistico New Museum, New York – direttore artistico Fondazione Trussardi, Milano) e Beatrice Merz sceglierà il vincitore di questa terza edizione che succede a Petrit Halilaj, attualmente in mostra presso la Fondazione con Shkrepëtima a cura di Leonardo Bigazzi e visibile sino al 3 febbraio 2019.

A partire dall’inaugurazione della collettiva dei finalisti, anche il pubblico potrà partecipare attivamente alle selezioni, esprimendo la propria preferenza sul sito mariomerzprize.org.

Il vincitore avrà la possibilità di dare forma a un progetto espositivo personale a novembre 2020, commissionato e prodotto da Fondazione Merz.

Musica
Sono Annachiara Gedda (Italia, 1986), Mauro Lanza (Italia, 1975), Filippo Perocco (Italia, 1972), Robert HP Platz (Germania, 1958), Jay Schwartz (Germania, 1985) i musicisti scelti dalla giuria, composta da Giampaolo Pretto (flautista e direttore musicale dell’Orchestra Filarmonica di Torino), Stefano Pierini (compositore e docente presso il Centro di Formazione Musicale di Torino), Philip Samartzis (sound-designer e docente presso l’Università di Melbourne).

Le composizioni dei cinque finalisti saranno poi eseguite in concerto e la giuria, composta da Dieter Ammann (compositore), Thomas Demenga (violoncellista e compositore), Alexander Lonquich (pianista) e Willy Merz, avrà il compito di decretare il vincitore.

Anche il pubblico potrà esprimere un voto valido per il giudizio finale collegandosi al sito www.mariomerzprize.org

 

www.mariomerzprize.org