Carlos Garaicoa

Carlos Garaicoa 31.10.2017 | 04.02.2018

31 ottobre 2017 – 4 febbraio 2018
Inaugurazione 31 ottobre ore 19

Mostra a cura di Claudia Gioia

La Fondazione Merz presenta la mostra personale dell’artista cubano Carlos Garaicoa El Palacio de las Tres Historias, a cura di Claudia Gioia, un progetto espositivo inedito, costituito da grandi installazioni, opere fotografiche e video, dedicato al tema della città quale spazio ideale, luogo di partecipazione e di crescita di storie e prospettive, con particolare riferimento alla città di Torino.

“Carlos Garaicoa guarda le città, le architetture e i sogni sottesi, quelli dismessi e quelli ancora realizzabili; ne legge le trame, le offese e i ricordi incancellabili e poi con instancabile creatività traccia altre prospettive, innesta vecchio e futuro, disegna nuove linee di fuga e cerca il comune e la moltitudine quali soggetti di un incessante divenire altro.
Come già l’Avana ha costituito un punto di partenza per indagare il senso e le possibilità di una stagione del vivere sociale, così Torino diviene metafora della contemporaneità attraverso le parole, le immagini e la storia di un’utopia industriale e politica che si è fatta tessuto connettivo, volto urbano, fare e soggettività fino a scomparire, trasformarsi e declinarsi in qualcosa ancora da capire.“ (Claudia Gioia)

Garaicoa è attratto da Torino, dalle trasformazioni economiche, sociali e politiche che ne hanno ridisegnato la fisionomia nel ‘ 900, fino alla crisi dell’industria e alle conseguenze sul paesaggio urbano. L’artista si sofferma sulle spinte differenti che caratterizzano la città: quella industriale, quella razionalista e quella del riuso di edifici abbandonati quale palestra di sperimentazione di nuova socialità e trasformazione. Le architetture, dunque, quale metafora di utopie, quelle consumate e quelle ancora da immaginare e costruire.

Carlos Garaicoa è nato a L’Avana nel 1967. Vive e lavora tra Madrid e L’Avana.
Ha partecipato ad eventi internazionali come la Biennale dell’Avana; Biennale di Shanghai; Biennale di San Paolo; Biennale di Venezia; Biennale di Mosca; Yokohama Triennale e Echigo-Tsumari Triennale in Giappone; Biennale di Johannesburg; Biennale di Liverpool; Documenta 11 e 14, Kassel; Auckland Triennale; Photoespaña 12, Madrid e Trienal Poli / Gráfica de San Juan.
Le opere di Carlos Garaicoa sono state inoltre presentate in importanti istituzioni quali: il MAAT, Lisbona (2017); l’Azkuna Zentroa, Bilbao (2017), il Museo Villa Stuck, Monaco di Baviera (2016), Fundacion Boti’n, Santader (2014), Guggenheim Museum New York e Bilbao (2011), Institute of Contemporary Art, Boston (2002), Museo de Arte Reina Sofia Madrid (2000), Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli (2000), Kunsthalle di Vienna (1999), Centro Wilfredo Lam de Cuba, L’Avana (1995).

Si ringrazia Kuhn & Bülow e Birra Menabrea.

Con il sostegno di:               

in partnership: