HARRY GRUYAERT E NICUS LUCÀ. Dimenticare a memoria

HARRY GRUYAERT E NICUS LUCÀ. Dimenticare a memoria 06.03.2013 | 05.05.2013

HARRY GRUYAERT E NICUS LUCÀ “Dimenticare a memoria”

6 marzo – 5 maggio 2013

a cura di Maria Centonze
La mostra Dimenticare a memoria, presenta i lavori del fotografo belga Harry Gruyaert e dell’artista torinese Nicus Lucà.
I 12 scatti a colori di Gruyaert realizzati in Marocco, nella regione del Tafilalt, trasportano l’osservatore in atmosfere inconsuete e misteriose; le foto di paesaggi naturali, di città adagiate sulle montagne, ma anche di esseri umani, somigliano a dipinti nei quali la luce e il colore entrano nello spazio per sottolineare i soggetti.
L’artista torinese Nicus Lucà realizza una biblioteca di 150 volumi tagliati in pietra fossile proveniente proprio dalla regione del Tafilalt, nel sud-est del Marocco, il più grande giacimento di fossili risalente al paleozoico del Nord Africa, e incisi con titoli di libri celebri. L’artista ruba agli scrittori la loro opera, si appropria delle loro parole che imprigiona per sempre in questa pietra millenaria che è una pittura di varietà infinita creata dal tempo e formata quando ancora la scrittura non esisteva. Ogni volume diventa una scultura che il visitatore può toccare, leggere e immaginare.
La mostra è realizzata in collaborazione con Eva Menzio, con il contributo di Lunetta 11, Caterina Fossati, Riva Monaco Boat Service.